Cerca

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
curiosità cani
curiosità gatti
fai da te per cani
fai da te per gatti
foto - cani
foto - gatti
Notizie dal mondo
Razze di cani
razze di gatti
Salvataggi
Storie incredibili
Sweet
Video
video cani
video gatti

Pet therapy : quando gli animali ci danno una zampa

zooterapia-benefici animali



La Pet therapy, o “zooterapia”, è una disciplina che pensiamo conoscere bene. Ne sentiamo parlare molto sui social, ma chi è realmente in grado di definirla?

donna con beagle in pet therapy

Il termine « zooterapia », meglio conosciuto come “pet therapy“, è generalmente utilizzato per parlare dei benefici che ci procurano la presenza e il contatto con gli animali. Sfortunatamente, come direbbero molti zooterapeuti, a forza di volgarizzare questa parola, facciamo solo che creare confusione e banalizzare questa professione.

Pet therapy: in cosa consiste realmente?

La terapia assistita da un animale è una terapia alternativa orchestrata da una persona formata e diplomata in Pet therapy. Quest’ultimo utilizza un partner animale allo scopo di sviluppare, stimolare o mantenere delle capacità sui piani cognitivo, fisico, psicologico e sociale dei suoi clienti o pazienti. Questo tipo di terapia è costituito da programmi di interventi strutturati quotidianamente e offerti dal zooterapeuta ai suoi clienti. Questo approccio multidisciplinare spicca per il suo aspetto caloroso, dinamico, ludico e confortante. L’animale, che procura questo sentimento di amore incondizionato, non giudica. Accoglie i piccoli e i grandi con lo stesso entusiasmo e fa cadere le barriere tra l’aiutante e il suo cliente. E’ fonte di grande motivazione, oltre ad essere rassicurante.

L’importanza del partner di terapia

Anche se i nostri amici a 4 zampe sono delle bestie pieni di amore e di gioia, è importante sapere che questa caratteristica non fa necessariamente di loro dei partner ideali per la Pet therapy. Un animale, come il gatto, può cambiare drasticamente il suo temperamento quando si trova in un ambiente sconosciuto. Dobbiamo anche prendere in considerazione che i nostri partner di terapia possono essere esposti a situazioni stressanti dovute a delle crisi, o ancora ad una dose troppo importante di coccole che potrebbe essere invadente per lui. Ma gli animali devono saper gestire un certo livello di pressione. Ovviamente, il zooterapeuta deve assicurare il benessere del suo compagno di terapia, e accordargli delle pause e periodi di gioco per sfogarsi e riposarsi.

Per assicurare un’associazione armoniosa, ogni animale è selezionato in base a delle caratteristiche particolari, e educato per essere a suo agio in diversi luoghi e situazioni. I cani, i gatti o anche i roditori utilizzati in zooterapia devono tutti avere un seguito medicale particolare e rigoroso, così come una perfetta igiene in qualsiasi momento.

Pet therapy: degli obiettivi illimitati

La bellezza della Pet therapy è che le possibilità di obiettivi da lavorare e raggiungere sono infiniti. Questa forma di terapia può essere impiegata nelle scuole, negli ospedali, nelle case di risposo, ecc.

cane e anziano in pet therapy

Per esempio, permette ai giovani autisti di imparare a comunicare, alla persona anziana di uscire dall’isolamento, di stimolare la motricità globale, di diminuire lo stress e l’ansia permettendo una comunicazione migliore delle emozioni, ecc. L’animale è un eccellente strumento di proiezione, ciò fa prendere coscienza al paziente sul modo di agire e sul suo stato d’animo.

Insomma, la Pet therapy è piena di risorse sconosciute e i risultati che ne provengono sono ispiranti e impressionanti!

Jessica Jennings-Forget, zooterapeuta

fonti: mondou.com, dailygeekshow.com

Guarda anche…



Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*