Cerca

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
curiosità cani
curiosità gatti
fai da te per cani
fai da te per gatti
foto - cani
foto - gatti
Notizie dal mondo
Razze di cani
razze di gatti
Salvataggi
Storie incredibili
Sweet
Video
video cani
video gatti

Perché non bisogna uccidere i ragni presenti in casa?

perché-non-bisogna-uccidere-i-ragni



Quando il clima si fa più rude, i ragni partono alla ricerca di un riparo per trascorrere l’inverno. E’ dunque normale trovarli nelle nostre case. Ma la prima reazione che abbiamo vedendo questo insetto, che per molti è una visione orribile, è di trovare il primo oggetto che ci capita per schiacciarlo. In questo articolo, vi spiegheremo perché non bisogna mai uccidere i ragni presenti in casa.

I ragni giocano un ruolo primordiale nell’ecologia

Ma a cosa servono i ragni? Questa domanda che possono farsi gli aracnofobi ha una risposta molto concreta: a mantenere l’equilibrio ecologico. Ebbene si, queste bestioline giocano un ruolo essenziale nella natura, come tutte le specie animali.

perché non bisogna uccidere i ragni

fonte foto: doubtfulnews.com

I ragni sono grandi predatori perché catturano e mangiano da 400 a 800 milioni di tonnellate d’insetti l’anno, di cui alcuni sono portatori di malattie o nocivi per le piantagioni. Infatti, un ragno mangia ogni giorno l’equivalente del suo peso in insetti. Così, giocano un ruolo di insetticida naturale necessario alla biodiversità. Senza di loro, il mondo sarebbe invaso dagli insetti. Per di più, loro proteggono le nostre case dall’invasione di mosche, moscerini, scarafaggi o ancora di cimici.

I ragni rivelano la pulizia del vostro interno

E’ ben saputo, avere ragni in casa è segno di un interno sano e pulito. Infatti, loro fuggono i luoghi troppo caldi e umidi e preferiscono istallarsi in posti aerati e poco inquinati. Hanno il senso del comfort insomma! Tra l’altro, gli insetti e gli acari vengono tenuti a distanza grazie a loro.

Invece, se la vostra abitazione è sporca e polverosa, il numero di ragni rischia di diminuire rapidamente. E’ dunque importante mantenere al meglio il proprio interno casa pulito al fine di lasciar “lavorare” i ragni che hanno scelto il vostro domicilio.

I ragni (almeno in Italia) non sono pericolosi per l’Uomo

I ragni italiani sono vittime di una reputazione ingiustificata. In effetti, non abbiamo alcun motivo di averne paura, anche se ucciderli è diventato un riflesso istantaneo per alcuni.

Prima cosa, i ragni non pizzicano, ma mordono, ciò significa che non si nutrono del nostro sangue. Per di più,non hanno alcun motivo per morderci, anche durante la notte, tranne se si sentono minacciati. Tra l’altro, anche se sono tutti velenosi, non esiste alcuna specie pericolosa per l’Uomo nel nostra Paese. Nel mondo intero, sono soltanto una quindicina di specie a poter provocare reazioni nefaste sulle 45 000 esistenti.

Uccidere i ragni è inutile

Un altro motivo che dovrebbe spingervi a non ucciderli è che sono capaci di regolare la loro popolazione. Infatti, i ragni sono cannibali e si mangiano tra di loro. Quindi niente panico! Loro sono anche preda di numerosi predatori, come gli uccelli o pipistrelli.

fonte: sciencesetavenir.fr

Leggete anche…

Punture di zecche: come evitarle e come togliere una zecca?

Guarda anche…



Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*