Menu Chiudi

Coronavirus: primo gatto positivo in Belgio, contagiato dal padrone

gatto-coronavirus-belgio

Un gatto ha sviluppato i sintomi del Coronavirus, il suo padrone era stato contaminato in precedenza. Si tratta di un caso di trasmissione da uomo a animale, non di trasmissione da animale a uomo, hanno affermato le autorità.

 

Primo gatto positivo al Coronavirus

Un gatto è risultato positivo al coronavirus in Belgio, ha annunciato la facoltà di medicina veterinaria di Liegi, questo venerdì, specificando che l’animale “è stato infettato dal suo padrone e ha sviluppato i sintomi“.

Il gatto di una persona infetta è stato contagiato dal suo proprietario e ha sviluppato i sintomi. La sua contaminazione è confermata“, ha annunciato il virologo belga Emmanuel André durante la sua conferenza stampa quotidiana. Secondo il virologo, si tratta di un caso di trasmissione da uomo a animale, non di trasmissione da animale a uomo. Si tratta di un “caso isolato” che si è verificato dopo uno “stretto contatto” tra il gatto e il suo padrone, ha aggiunto Emmanuel André. L’animale soffriva di diarrea e di difficoltà respiratorie.

 

Gli animali non sono vettori del virus

All’indomani, il Consiglio nazionale per la protezione degli animali (CNPA) ha dichiarato che “gli animali non sono vettori dell’epidemia, quindi non c’è motivo di abbandonare il proprio animale“. Tuttavia, il CNPA raccomanda ancora che le persone malate “rispettino le consuete regole di igiene” e in particolare che si lavino le mani prima e dopo aver accarezzato i loro animali e “non strofinino il naso contro i loro animali“.

 

Due cani positivi senza sintomi a Hong Kong

Anche due cani sono risultati positivi al Covid-19 a Hong Kong. I loro proprietari erano già stati contaminati in precedenza. Tuttavia, il primo animale aveva un “livello molto basso di virus” e i test che seguirono mostrarono ogni volta un risultato negativo. Il secondo cane è ancora sotto sorveglianza e nessuno dei due cani ha mostrato sintomi. In conclusione, non c’è motivo di temere il proprio animale domestico o di abbandonarlo.

fonte: ilfattoquotidiano.it

 

Altre news | Venezia in quarantena: le acque tornano limpide, pesci e cigni ripopolano i canali

acque-venezia-tornano-limpide

Guarda anche...