Menu Chiudi

Artrosi nel cane: sintomi, cause e trattamento

artrosi-nel-cane

Come nell’uomo, l’artrosi nel cane è una malattia che diventa più invalidante con l’età. Alcune razze di cani sono più soggette a questa malattia di altre. Una gestione precoce ritarda gli effetti dell’artrosi nei cani.

 

L’artrosi nel cane: cos’è?

L’artrosi nei cani è caratterizzata dal progressivo e irreversibile degrado della cartilagine di una o più articolazioni, principalmente dell’anca, del ginocchio, del gomito e della schiena. Provoca dolori frequenti, tanto più acuti quanto più la malattia progredisce. La conseguenza diretta è una riduzione a volte molto significativa della mobilità del vostro animale domestico.

L’artrosi è una malattia che colpisce tutti i cani, anche se è più comune nei cani di grossa taglia a causa della loro morfologia e del loro peso. L’atrosi è in parte responsabile, ad esempio, della displasia dell’anca, ben nota in alcune razze di cani (Labrador, Rottweiler…).

 

Sintomi di artrosi nel cane

I cani affetti da artrosi tendono ad essere meno attivi; possono mostrare segni di zoppia, avere difficoltà o essere inizialmente riluttanti a svolgere alcune attività comuni come alzarsi in piedi, salire le scale, correre, saltare, arrampicarsi sui mobili o salire in auto.

Altri sintomi tipici sono la rigidità, i vari gradi di dolore, l’atrofia muscolare, i rumori di cracking quando le articolazioni si muovono, i gemiti al risveglio o lo sforzo e, in alcuni casi, l’eccessivo lavaggio dell’area colpita.

 

Le cause di artrosi nei cani

Sebbene si pensi che l’artrosi sia dovuta esclusivamente all’invecchiamento del cane, vari fattori possono anche spiegarne l’insorgenza, come traumi o il sovrappeso del cane. Ecco le diverse cause dell’artrosi nel cane:

  • Vecchiaia
  • Traumi articolari (distorsione, frattura, infiammazione, ecc.)
  • Anomalia genetica
  • Dolori durante la crescita
  • Sovrappeso
  • Attività fisica molto intensa

Alcune razze di cani, come il Labrador, sono particolarmente soggette all’artrosi. Per evitarlo, è essenziale prendersi cura dell’alimentazione del cucciolo durante la crescita, e poi da adulto con una dieta adatta alle sue esigenze.

 

Trattamento dell’artrosi nei cani

Una volta danneggiata, la cartilagine articolare non si ricostituisce. Per questo motivo spesso si sente dire che non esiste una cura per l’artrosi, in quanto è irreversibile. Tuttavia, esistono trattamenti che possono rallentare la malattia e alleviare il cane riducendo il dolore.

L’artrosi nel cane può essere trattata in vari modi:

  • Trattamento farmacologico (antinfiammatori e antidolorifici per cani)
  • Trattamento dietetico (una dieta arricchita in particolare con farmaci antinfiammatori sotto forma di omega 3, condroitina e glucosamina)
  • Cambiamenti di stile di vita sani (un materasso adattato, attività nautiche)
  • Chirurgia per i casi più gravi.

Un cane affetto da artrosi non deve essere sottoposto ad un’attività fisica eccessiva o ripetuta. Può, tuttavia, fare un po’ di esercizio per mantenersi in forma. Ma sappiate anche che l’alimentazione gioca un ruolo importante nella crescita e nella salute del cane. È quindi possibile adattare la dieta del vostro cane per aiutarlo a vivere meglio attraverso la malattia.

Guarda anche...